Episodio 3
lunedì 24/02/20 20:10

Episodio 3

di Barbara Frauchiger

Nel terzo episodio di VIA PER SEMPRE, Mika e Anniki Tokay affrontano in Sudafrica il loro primo giorno di scuola. Sylvia e Markus Buob cominciano in Svezia i lavori di ristrutturazione. E in Messico Stefano Navarretta e Stefano Lotti prendono, temporaneamente, strade diverse. In Sudafrica, la famiglia Tokay riceve un avviso: è finalmente sbarcato il container partito dalla Svizzera con tutte le loro masserizie. "Peccato che non possiamo sistemarle a dovere," si lamenta Tibor. I Tokay abitano provvisoriamente in una residenza di vacanze, fin quando troveranno la proprietà giusta per realizzare i loro progetti. A complicare le cose, per Mika e Anniki comincia la scuola nella loro nuova patria. Il primo giorno si rivela però più ostico del previsto. In Svezia Markus Buob parte coi lavori di ristrutturazione delle prime casette di vacanza. Di tempo non ne ha molto, perché tra poche settimane arriveranno già i primi ospiti. Sua moglie Sylvia si è nel frattempo messa alla ricerca di un´ostetrica per prepararsi al parto ormai imminente. "Se non parla inglese, siamo nei guai!", ammette Sylvia. Soltanto fissare un appuntamento alla clinica ginecologica si rivela, per l´emigrante svizzera, un´impresa assai ardua. In Messico Stefano Navarretta si lancia a capofitto nel lavoro, cominciando coi generi alimentari che lo zio importa dalla terra d´origine. Il giovane capo visita un cliente in un negozio di specialità italiane, accompagnato dalla sua assistente Lesley. "Mi spiega tutto molto bene ed io capisco subito!", afferma raggiante Stefano. Dal canto suo, l´amico e collega Stefano Lotti deve occuparsi di vecchie questioni in sospeso, e ritorna in Svizzera. C´è ancora da vendere la casa bifamigliare nel cantone di Basilea Campagna, dove i due soci alloggiavano manodopera straniera per i cantieri della regione. Nel terzo episodio di VIA PER SEMPRE, Mika e Anniki Tokay affrontano in Sudafrica il loro primo giorno di scuola. Sylvia e Markus Buob cominciano in Svezia i lavori di ristrutturazione. E in Messico Stefano Navarretta e Stefano Lotti prendono, temporaneamente, strade diverse. In Sudafrica, la famiglia Tokay riceve un avviso: è finalmente sbarcato il container partito dalla Svizzera con tutte le loro masserizie. "Peccato che non possiamo sistemarle a dovere," si lamenta Tibor. I Tokay abitano provvisoriamente in una residenza di vacanze, fin quando troveranno la proprietà giusta per realizzare i loro progetti. A complicare le cose, per Mika e Anniki comincia la scuola nella loro nuova patria. Il primo giorno si rivela però più ostico del previsto. In Svezia Markus Buob parte coi lavori di ristrutturazione delle prime casette di vacanza. Di tempo non ne ha molto, perché tra poche settimane arriveranno già i primi ospiti. Sua moglie Sylvia si è nel frattempo messa alla ricerca di un´ostetrica per prepararsi al parto ormai imminente. "Se non parla inglese, siamo nei guai!", ammette Sylvia. Soltanto fissare un appuntamento alla clinica ginecologica si rivela, per l´emigrante svizzera, un´impresa assai ardua. In Messico Stefano Navarretta si lancia a capofitto nel lavoro, cominciando coi generi alimentari che lo zio importa dalla terra d´origine. Il giovane capo visita un cliente in un negozio di specialità italiane, accompagnato dalla sua assistente Lesley. "Mi spiega tutto molto bene ed io capisco subito!", afferma raggiante Stefano. Dal canto suo, l´amico e collega Stefano Lotti deve occuparsi di vecchie questioni in sospeso, e ritorna in Svizzera. C´è ancora da vendere la casa bifamigliare nel cantone di Basilea Campagna, dove i due soci alloggiavano manodopera straniera per i cantieri della regione.

Made in Europe: Wallander

Seguici con
Altre puntate