Ogni inizio è difficile
giovedì 24/06/21 22:25

Ogni inizio è difficile

di Jochen Frank

In Ruanda, gli Schommer sono alla ricerca dei locali adatti per aprire il loro Centro fitness, ma gli affitti sono troppo cari. Mentre Ralf e Corinne Waldburger stanno organizzando la loro nuova vita in Spagna, al Nord la famiglia Caboussat deve lasciare la torre idrica e andare a vivere altrove: ma il nuovo appartamento è molto più piccolo della loro casa unifamiliare dell'Emmental.

 

L'espatriata Dianne Schommer vuole aprire al più presto il suo Centro fitness in Ruanda, ma prima deve trovare i locali adatti. E trovarli non è affatto semplice, poiché i locali commerciali a prezzi accessibili sono estremamente rari. Alla coppia manca anche una casa. Quando Marco Schommer s'informa sulla data di arrivo del container che contiene i loro mobili, quasi gli viene un colpo.

 

A Benissa, in Costa Bianca, Ralf e Corinne Waldburger sono molto indaffarati. Hanno rilevato dal precedente proprietario la nuova proprietà con l'inventario: una tenuta con due edifici, una piscina e 6'600 metri quadrati di terreno. Ma prima di poter arredare la casa, è necessario ristrutturarla. E anche se per il momento il loro hotel per cani esiste solo sulla carta, gli svizzero-orientali hanno già fissato un primo appuntamento con la stampa.

 

Dopo una lunga notte di viaggio in autostrada, la famiglia Caboussat arriva finalmente a Cuxhaven. Non c'è tempo per riposare, il furgone del trasloco dev'essere scaricato. Per il momento, gli ex abitanti dell'Emmental si trasferiscono in un appartamento in affitto, che è notevolmente più piccolo della loro casa unifamiliare di Langnau. Gli svizzeri devono essere flessibili anche per quanto riguarda la torre idrica: gli architetti non stanno facendo grandi progressi con il progetto di ristrutturazione dell'edificio di 120 anni.

 

Seguici con
Altre puntate