L'imposizione non può partire (© Ti-Press / Francesca Agosta)

Bloccati nel traffico

di Francesca Luvini

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Vado a lavorare in auto, spesso sono in coda, ma non ho alternative. Questo ragionamento in Ticino lo fanno in molti: infatti tra Chiasso e Airolo, per fare il percorso casa-lavoro, ogni giorno si mettono in viaggio 168 mila auto. Messe in fila formerebbero una colonna lunga da Lugano a Napoli. Risultato, la rete stradale è spesso vicina al collasso. Come uscirne? Molti hanno la soluzione in mano, basta che riguardi gli altri. Pochi sembrano pensare che la coda siamo noi. Ultimo tentativo messo in campo dal Dipartimento del Territorio per trovare una via d’uscita, la tassa di circolazione. Approvata dal popolo, sospesa dai ricorsi, suscita ancora grandi discussioni.

Viaggio di Falò fra le aziende e i cittadini, i loro mal di pancia per il nuovo balzello, la disponibilità verso i piani di mobilità aziendale, la rabbia soffocata in colonna.

 

Ospiti di Falò Claudio Zali, Consigliere di stato e Mattia Keller, direttore generale di Unione Farmaceutica.