Falò
giovedì 25/10/18 21:10

Farmaci negati

di Maria Roselli e Marco Tagliabue

Bettina ha una malattia rara, altamente invalidante, che rende difficile qualunque cosa nella sua vita. La SMA fino a qualche anno fa era incurabile, ora sul mercato c’è un farmaco (l’unico) che si è dimostrato efficace nel contrastare l’avanzamento della malattia. Il preparato chiama “Spinraza” e ha un costo semplicemente proibitivo. Il primo anno di cure costa 550 mila franchi, tutti quelli a seguire 270 mila. Una cifra che finora la cassa malati di Bettina si è rifiutata di pagare. Con quali motivazioni? E perché altre casse hanno invece accettato?La storia di Debora è diversa, eppure simile. Anche lei soffre di una malattia rara e anche nel suo caso la cassa malati non rimborsa il medicamento che il medico le ha prescritto. L’assicuratore le offre però la possibilità di curarsi con altro farmaco, molto più caro di quello che Debora aveva già usato con successo. Perché alla cassa malati va bene una soluzione più costosa? Come si spiega una scelta apparentemente senza senso? Nel secondo capitolo parleremo di farmaci generici: come è possibile che in Svizzera costino fino 20 volte in più rispetto alla Svezia?

Ospite in studio, Olivio Lama, rappresentante di Santésuisse in Ticino.

Commenti (26)

Commenti conclusi!

Non è piu possibile aggiungere commenti.

ma quante assurdita !!! E quasi ridicolo il livello di demenza delle varie giustificazioni addotte dagli intervistati...il popolo e i malati vengono proprio presi x il c.... A questa demenza. non c`e cura ..neppure pagando 1 miliardo a pastiglia Milva

Pubblicita delle CM ad ottobre: Sempre qui per voi, sarete in buone mani, il migliore assicuratore per le famiglie, ecc ecc. Dove sono per i pazienti SMA? In vacanza?

Medici consiglio: Generalisti che non conoscono nulla al di fuori della medicina generale. Il tribunale federale ha piu volte detto che il medico del paziente e superiore ai medici consiglio,che sono pagati dalle casse e non decidono mai a favore degli assicurati che non vedono nemmeno ne gli parlano...occhio non vede...testa se ne frega!

Che strano, Santésuisse da sempre la colpa alle case farmaceutiche! Banda di ladri!

Perchè il "Prolia" farmaco osteopatico fatto omologare in gran fretta viene accettato dalle casse malati sebbene i suoi effetti collaterali sono DELETERI

Chi paga allora il farmaco prescritto negli ospedali??

Solidali? Fate indignare, burocrati che fanno gli interessi delle lobby, chi sono le casse malati? Assicuratori e avvocati! Se il principio attivo di un farmaco agisce su un adolescente come può non funzionare su di un adulto, ipocrisia allo stato puro, punto! Chisssa quanto intascheranno chi si occuperà di fare i relativi studi di efficacia e di approvazione. D’altra parte... auguroni di cuore, che non capiti ai vostri figli!

Bisognerebbe capire come mai certi medici fiduciari di altre casse malati approvano il rimborso e quello di Visana no

Visana dovrebbe cambiare nome in Vimale anzi Vi__ulo

E pensare che Visana è una delle casse più care se non addirittura la più costosa in Svizzera. VERGOGNA!!!

La colpa è anche delle industrie farmaceutiche. Perché moltissimi farmaci prodotti da industrie svizzere costano molto di più da noi rispetto al resto del mondo? Poi certi farmaci hanno dei prezzi veramente assurdi! Inoltre in presenza di generici le casse malati dovrebbero pagare solo quelli. Per esempio io assumo un farmaco per abbassare il colesterolo, il Crestor che costa circa 200 CHF. Ora la stessa industria ha fatto un generico il Crestastatin che costa CHF 50 e che per assurdo ha la stessa identica confezione!

Ma qualcuno mi spiega com'è possibile che le case farmaceutiche possano vendere medicamenti a questi prezzi sulle spalle dei pazienti e dei sistemi sanitari statali? Perché l'ufficio della sanità pubblica non obbliga le aziende a vendere questi farmaci a prezzi decenti?

Fosse in lei prenderi il farmaco di 12‘000 lo rivenderei su internet a 1350 e mi compro quello che funziona! Ho appena mandato la disedetta a Visana!

La pubblicità delle casse malati sono tutte fasulle.

Psoriasi potrebbe essere curata con Secukinumab , ma se non hai la psoriasi grave in base alla scala Pasi ,i dottori e cassa malati se ne fregano. Casse malati non pagano e dottori che ti dicono che non possono prescriverti il farmaco a causa delle casse malati .Uno potrebbe guarire o quasi dalla psoriasi , ma si preferisce non far guarire i clienti e lasciarli nella condizione di ammalarsi perchè questa malattia ti porta ad avere altri problemi sociali. Svizzera è il TERZO MONDO della sanità VERGOGNATEVI

Comunque le casse malati si fanno odiare. Sono indignato. Il sistema casse malati è malato.

Ci siamo fatti battere dall'Italia! La grande Svizzera che aiuta tutti lascia morire i suoi cittadini?

ma perche fatte vedere i casi estremi ? Pier assicurato ch

ci sono due casi uno è una malattia rara, l'altro una semplice orticaria

Con tutti i soldi che spendiamo vedere queste cose é scandaloso. In un paese che che si ritiene civile non dovrebbe succedere. FUORI IL NOME DELLA CASSA MALATI cosí evitiamo di assicurarci a quella cassa malati!

Se viene dimostrato che un farmaco è efficace non deve essere la cassa malati a decidere se pagare o meno, ma l'autorità statale. Se no che si faccia una cassa malati unica statale, così da togliere il potere alle casse private.

se ci fosse la volontà politica i soldi per ridurre i premi si troverebbero. Guardare nei bilanci delle casse malati. Ci sono miliardi in riserve ma molti di più in utili riportati ed accantonamenti per rischi inesistenti. Mi sembra che i politici siano ignoranti nel leggere i bilanci.

Puntuali come la morte ,arriva il mese del pianto. ANCHE stasera piangeremo poi, fino al prossimo aumento ascolteremo i propositi dei detective e e delle applicazioni digitali. Dico solo una ovvietà Tutti conosconole cause: Dal medico, al farmacista ai costi per medicinali alla Sanità Appaltata ai privati.....Ma nessuno fa nulla..... Poi negano le medicine, e perfino i trattamenti fisioterapisti, perché loro hanno i medici di fiducia...Ho provato a segnalarne uno all'ordine dei medici. ma non è iscritto al OMTC, ma lui non è iscritto al OMTC quindi nulla da fare.. Neanche delle prostitute...

Sono cardiopatico, portatore di stent e ho già avuto un episodio ischemico. Ergo, da tempo devo prendere le statine per cercare di tenere sotto controllo il colesterolo. Ne ho provato vari tipi, ma purtroppo sono intollerante. Insomma, questi medicamenti mi procurano dolori muscolari tali da crearmi, nelle ore mattutine, problemi importanti di deambulazione. Per mitigare i dolori sono costretto a prendere antidolorifici quali il Brufen. Da un paio d’anni esiste in commercio un medicamento rivoluzionario che si concretizza in una iniezione al mese che da risultati formidabili e non ha questo ti

le casse malati non possono fare utili. Però il trucco utilizzato è quello di aumentare gli accantonamenti per rischi riducendo di molto gli utili.

devo dire che tutti reclamano che costa troppo, pero quando ci si ammala ci si rivolge anche al passaparola su medicamenti non sicuri Io mi faccio problemi per un medicamento che costa 140.- alla settimana Ho provato a diminuire la dose e tutto va bene poi a prenderli solo sporadicamente e va ancora bene Forse bisognerebbe che i medici prendano le disi con le molle

Ass di base non puo fare utili, ma le complementari si

5G sì 5G no
Falò, giovedì 12 dicembre 2019

In onda
  • lu
  • ma
  • me
  • gi
  • ve
  • sa
  • do
21:10
Seguici con