Il lupo di Curio

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Una storia antica che affonda le sue radici nel Malcantone, terra di misteri e di leggende. L’ intera popolazione di Curio si trasforma in una gigantesca compagnia teatrale composta da oltre 200 persone. Un’esperienza artistica e umana straordinaria che si realizza attraverso un miscuglio di stili, tra musical, racconto popolare e teatro di strada. Sono gli ingredienti dello spettacolo “Lupo di Curio”, la folle idea di due artisti, Aubert Crovato e Giovanni Gilgen, capaci di coinvolgere la gente di Curio in un progetto durato diversi mesi, realizzatosi lo scorso 8 settembre. Uno spettacolo lungo dodici ore, rappresentato nelle strade del villaggio, iniziato durante la notte e conclusosi alla fine del giorno dopo. Un’opera originalissima, colorata e coinvolgente,  ma soprattutto un’occasione per far riscoprire agli abitanti di un paese di pendolari il significato della parola “socializzare”.