La febbre dell'oro

di Massimo e Lorenzo Cappon

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Nascosti sotto le Alpi ci sono ancora grandi giacimenti d’oro, paragonabili a quelli del Sudafrica. Il problema è che sulle nostre montagne l’estrazione è difficile e poco redditizia. Eppure in passato ci hanno provato in molti: nella zona del Monte Rosa si contano centinaia di gallerie abbandonate. Anche il Malcantone per qualche tempo godette del titolo di California della Svizzera. Oggi per trovare l’oro bisogna spingersi un po’ più a sud. Lungo gli argini del Po abbiamo incontrato gli ultimi due cavatori professionisti che riescono a sbarcare il lunario setacciando con pazienza la sabbia. Ma il mondo dei cercatori non finisce qui; ogni anno gli appassionati si danno appuntamento per un campionato che incorona l’uomo, o la donna, con il fiuto migliore per il metallo giallo. Insomma, dai Grigioni all’Italia, passando per il Malcantone, i cercatori d’oro sono tornati. Un viaggio appassionante tra curiosi personaggi di oggi e misteriose storie di ieri.