Falò Pedemontana 11.10.12
giovedì 11/10/12 02:30

Pedemontana, uscita Seveso

A Seveso, in Italia, era una calda mattina di luglio del 1976 quando dalla fabbrica Icmesa, di proprietà della svizzera Givaudan, la rottura della valvola di sicurezza di uno dei reattori sprigionò una nube di diossina: il TCCD, il più potente veleno al mondo. Centinaia di famiglie furono costrette a lasciare le loro case, molte non vi fecero mai ritorno. Oggi a distanza di quasi 40 anni, sulla zona incombe un progetto autostradale che preoccupa i cittadini: la Pedemontana, la nuova imponente infrastruttura della Regione Lombardia che collegherà Bergamo all’aeroporto di Malpensa e che dovrà essere pronta per Expo 2015. Ma i terreni, su cui la Pedemontana con sei nuove corsie transiterà a Seveso, erano stati solo parzialmente bonificati! Il reportage di Falò dà voce agli abitanti che vivono un misto di rabbia e paura, per il rischio che i cantieri risollevino terra contaminata: molti di loro, ancora oggi, sono sotto controllo sanitario per i gravi effetti della diossina del 1976.

Un'estate con la RSI

In onda
  • lu
  • ma
  • me
  • gi
  • ve
  • sa
  • do
21:10
Seguici con