Sulle orme di un pedofilo ticinese
giovedì 26/10/17 21:10

Sulle orme di un pedofilo ticinese

di Anna Bernasconi

Nel carcere la Stampa a Lugano da qualche mese è rinchiuso un ticinese condannato a soli 5 anni e mezzo per violenza carnale su 17 bambine. I fatti sono avvenuti nelle Filippine e le vittime non hanno potuto essere identificate. Falò le ha cercate nei luoghi che il pedofilo ha frequentato e tra gli intermediari che ha incontrato, per conoscere queste giovani vittime, le loro storie e il loro abbandono. Ne esce il ritratto sconvolgente di un gigantesco ”Luna park” del sesso, alimentato in prevalenza da pedofili provenienti dai paesi ricchi, compresa la Svizzera. Inoltre l’inchiesta di Falò si è spinta all’interno del reparto pedofili del carcere di Bollate, nella periferia milanese, per capire chi sono queste persone, come spiegano quel che hanno fatto, e soprattutto se sia possibile una via di recupero.  Ospite in studio l’avv. Paolo Bernasconi, presidente dell’associazione antipedofili svizzera Marche Blanche.

I siti web delle ONG che sono intervenute nell'inchiesta "I bambini di Angeles" 

http://visayanforum.org

http://www.preda.org

http://www.ecpatphilippines.org

Commenti (26)

Commenti conclusi!

Non è piu possibile aggiungere commenti.

Josefine ce ne sono ma in piccolo numero i cosiddetti pesciolini mentre quelli che stanno alla base la maggior parte la fa franca; da non dimenticare che in quei paesi la corruzione è altissima (con i soldi si evitano seri guai...)

È vergognoso mandare in onda un servizio del genere! È verogognoso che queste persone abbiano soltanto il diritto di parlare soprattutto su un canale nazionale!

L'esperimento di Milano, e' una parte della realtà che merita una riflessione.

Per queste bestie nessuna pieta si meritano l internamento a vita sono dei bastardi

Ma perché non fargli fare l ergastolo dove ha commesso i suoi luridi reati? Perché oscuratgli il volto, fateli vedere sti vigliacchi!

Si potrebbe mettere i pedofili assieme agli altri detenuti. Un modo per porre rimedio alle pene ridicole. ..

Bisognerebbe mandare investigatori a cercare questi pedofili invece di mandarli a cercare falsi invalidi e poi condannarli a vita.

Sono senza parole. Che nemmeno il Signore abbia pietà della loro anima. ... sarebbe poi ora di fare delle Leggi degne di questo nome. Che prevedano pene adeguate a queste mostruosità.

Concordo con L'utente bd. La pedofilia sempre più sdoganata, a tutti i livelli. È una situazione preoccupante. Per non parlare delle pene ridicole. Apriamo gli occhi gente!

la via d uscita io ce l ho Un cappio al collo

Sono scioccata. Quanta miseria deve esserci nei cuori di quei mostri perversi. Pena di morte.

Avvocato scenda dal pero da quando esiste questo business ben prima che arrivasse internet! L’unica cosa positiva almeno ora con i mezzi informatici se ne parla e si cerca di frenare il problema a differenza di tanti anni fa!

ma perché non si mostrano le foto di questi mostri perché la nostra legge li protegge? Poi quando escono cambiano paese e chi li conosce?

Rendiamoci conto: c'è gente che ha tentato e tenta di sdoganare la pedofilia; addirittura qualcuno ha fondato un partito! E stiamo parlando di EUROPA. Ora, questa sfacciataggine può esistere unicamente perché esiste la lobby internazionale, di cui ho scritto sotto. Ne sono convinta.

5 anni di galera??? Un incentivo a continuare!!! Che schifo Ester

falò - come mai del cittadino americano si sono svelate le generalità, mentre il ?nostro? (o mostro) rimane solo un SH?

In Svizzera siamo tenuti a tutelare l'anonimato. Possiamo fare il nome sole se si tratta di un personaggio pubblico.

Signori questo servizio seppur veritiero non dice nulla di nuovo sul turismo sessuale nel mondo (Sud America Asia.,,,) come sapete quando c’è troppo interesse il business non si può estirpare (viaggio dal 1980) e vi posso elencare simili situazioni fin dai miei primi soggiorni in determinati paesi

Grazie Falò

Sono convinta che ci sia una rete/lobby internazionale di pedofili, presenti a TUTTI i livelli. E in TUTTE le professioni. Insospettabili, chi ha posti chiave di loro nella società, riesce a condizionare, insabbiare ecc

Immagini che lasciano senza fiato, bambine travestite da piccole donne rovinate fin da giovanissime nel corpo e nell?anime da uomini occidentali fortemente malati di sesso ?malato?.. dubito che queste bambine potranno un giorno apprezzare la gioia di sentimenti puri e del fare l?amore per amore. Vergognoso quanto la vita di queste giovani bambine valga così poco agli occhi di uomini malati di sesso.. e che i colpevoli non vengano puniti per questo orrore.

Come uomo, come ragazzo, mi vergogno. Faccio veramente fatica a capire od immaginare come si possa provare piacere, nell'abusare o vedere abusare delle fanciulle o fanciulle. Grazie per questo servizio che apre gli occhi su atrocità, che ritengo, siano in qualche modo, "tutelate o concesse" dal nostro ed altri sistemi giudiziari e legislativi, visto le irrisorie condanne a fronte di un danno permanente e generazionale.

Che schifo! Fuori i nomi e cognomi di questi delinquenti.. magari occupano posti importanti e godono da noi di grande stima, non sarebbe opportuno inviare agenti sotto copertura? I governi europei interrompano i contatti e voli con nazioni del genere

Cinque anni sono pochi, bisognerebbe rinchiudere a vita questi schifosi! Non sono degni di essere considerati Uomini.

Dare pene ridicole e miti a questi SUB umani, significa essere loro COMPLICI!

forse qualche castrazione a mente sana e in diretta televisiva diminuirebbe questo disgustoso fenomeno delinquenziale. chi pratica certe assurdita' non merita di essere considerato una persona ma solo il peggiore delle bestie

una sola parola schifosi

Sto cercando le parole per esprimere il mio pensiero senza parolacce, ma è impossibile.

Falò, promo 22 ottobre 2020

In onda
  • lu
  • ma
  • me
  • gi
  • ve
  • sa
  • do
21:10
Seguici con