Falò 08.06.2017 - Un killer a Viganello
giovedì 08/06/17 21:10

Un killer a Viganello

di Maria Roselli e Marco Tagliabue

Cosa ci fa un sicario della ‘ndrangheta, la potente mafia calabrese in Ticino? Dall’inchiesta delle autorità italiane emerge un quadro inquietante delle attività di Gennaro Pulice nel nostro Paese. Ammontava a 45 milioni di euro la somma che il pluriomicida doveva riciclare dalla sua base di Lugano. Immobili, società e soprattutto una fitta rete di soci, Falò si è messo sulle sue tracce e ha ricostruito ogni mossa del sicario in Svizzera.

Ospite in collegamento da Berna il Procuratore capo della Confederazione Michael Lauber.

Commenti (37)

Commenti conclusi!

Non è piu possibile aggiungere commenti.

@redazione. Si, arresti effettuati dalla polizia federale ma ordinati dall'italia. Se aspettavamo i nostri, quelli erano ancora li nel bar di Frauenfeld... e questa è solo la punta dell'iceberg. Ma quanto ci mettono i politici a cambiare ste leggi? È da decenni che si sa che la mafia è ben presente anche da noi!! Che tristezza...

Ma Pulice ha il passaporto svizzero? http://www.gazzettadelsud.it/news/catanzaro-crotone-vibo-lamezia/226165/il-killer-investiva-in-aziende-create-dal-nulla-in-svizzera.html

Gli arresti a Frauenfeld sono avvenuti grazie all intervento della polizia italiana in collaborazione della polizia locale. Avete fatto vedere anche le immagini. Le pare normale ??

Si una sentenza.... E tutte le altre??? Ancora non si sanno i motivi per cui Lauber ha licenziato in tronco l ex capo della magistratura ticinese.....

Lauber : rimanere vigili.....ma gli fanno il giro 4 volte, e non se ne accorgono. Svegliarsi che è ora.. Non siamo più agli anni 60....adeguarsi ed evolversi con le esigenze dei tempi...ATTUALI

Diciamolo pure...conviene evitare il minimo cambiamento in termini giuridici. Conviene all economia conviene alle banche. Ma evitiamo di fare i santarelli e di giudicare gli altri che usano i controc... contro la mafia. Contro! Borsellino e Falcone si rivoltano nella tomba nel sapere che in Svizzera l associazione mafiosa non risulta reato.

Anche i padroni di casa possono aiutare ad evitare l entrata di queste persone...un controllino in google prima di firmare un contratto d affitto che apre le porte al permesso B...o forse anche l estratto casellario..

Vorrei rammentare al signor Lauber che il Ticino, senza i mezzi finanziari e le risorse umane di MPC e PGF, nel 2003 ha sentenziato la prima condanna per organizzazione criminale in Svizzera (art. 260ter CP)... operazione Terremoto...

L ' assenza totale di leggi e regole per combattere i traffici economici della mafia sovviene una certa complicità.

traduzione dal D di livello oserei dire molto basso. termini giuridici scorretti.

In Italia si fanno un culo tanto per combattere la mafia con giudici carabinieri e polizia. E spesso ci rimettono anche la vita. In Svizzera invece si trovano al bar da 40 anni e nessuno faceva nulla.

E' dovuta entrare la polizia italiana a Frauenfeld ad arrestare i mafiosi!!

Non è esatto. Gli arresti sono stati eseguiti dalla Polizia Federale.

Proprio bravi i nostri pseudo rappresentanti politici... (sarcasmo) Queste situazioni sono un insulto alle persone come Falcone, Borsellino e tutti quelli che cercano di combattere ogni mafia

I giochetti con societá fittizie sono sotto gli occhi di tutti..due volte alla settimana sul fusc..

Un qualche controllo circa gli intestatari di conti milionari nelle banche no eh?

Certo Falo' solo le condanne definitive. Mentre la persona intervistata affermava che sentenze definitive di una certa sostanza non appaiono. Pulice era stato condannato definitivamente o sbaglio? Perché quindi tale certificato era nullo? O forse non è mai stato richiesto?

E' vero, quando è arrivato in Ticino aveva già a suo carico delle condanne definitive. Ma non sappiamo ancora come e perchè nessuno abbia assunto informazioni sul suo nome. Già nel 2013 arebbe bastato inserirlo in Google. Può verificare.

Inaccettabile che Gobbi non si sia presentato a rispondere delle sue funzioni ! Lauber continua a dar responsabilità al Ticino ma di fatto il nome del funzionario corrotto non è ancora emerso. Probabilmente è ancora al lavoro e se la ride da casa...

Ormai il Ticino e` diventato Italia e purtroppo non certo per i lati positivi come la dieta mediterranea o la moda, ma per la precarieta` del mondo del lavoro e l`aumento della criminalita` e delle truffe che importiamo grazie a certi personaggi. Il casellario giudiziale e` assolutamente necessario!

Una qualche persona, magari politico, sta sudando freddo in questo momento ?

@enzo : ahaha imprenditori " ticinesi" ? li vediamo all'opera tutti i giorni ...

Mah, sembra tutto irreale....ma è vera sta cosa ?

la nostra ricostruzione si basa su precisi dati di fatto e documenti ufficiali.

Signora invece di preoccuparsi dei "terroristi" si preoccupi degli imprenditori ticinesi che non denunciano e fanno affari con la malavita! gli arabi poi sono i primi che vi portano i soldi sporchi per riciclarli...quindi tranquilla che nessuno vi tocchera' ...siate meno ipocriti e andate a lavorare invece di stare tutta la giornata a zonzo nel porsche!

Chissà come mai il nome del corrotto che rilascia a i permessi non è mai uscito. E lo scandalo sui permessi non ha portato neanche un licenziamento. E gobbi che si nega.

E sto tipo che dichiara che sul certificato casellario italiano non risultano sentenze di un certo peso. Ma cosa sta dicendo??

Sul casellario giudiziale italiano compaiono solo le condanne definitive e non i procedimenti in corso.

Grazie Faló per quest'inchiesta! Dobbiamo esser vigili in modo che la nostra società tutta non venga infiltrata dalle varie mafie se no è la fine!!! Politici svegliatevi!! Capi di dipartimento: rispondete e assumetevi le responsabilità per le quali siete stati eletti!

C'è molta mafia in ambito edile Costruiscono come dove e quando vogliono tanto soldi per le multe li hanno

Fatti molto gravi. Ma purtroppo sono sempre più convinto che i tempi della giustizia sono colpevolmente troppo lunghi

e diciamocela tutta: in questo Cantone si controlla chi é giá controllato, si vessa chi é dichiarato, autorizzato, onesto. Si guarda la paglia e si dimentica la trave , anzi tutta la segheria clandestina ... o si cambia atteggiamento anche tra i cittadini o continueremo a girare la testa dall'altra parte.

I ticinesi sul comune prendono la mazzetta! è questa la verità! Lugano è sporca corrotta e ipocrita.

si

Per quale motivo?

ci si stupisce? ma guardiamoci attorno a Lugano ... guardiamo i viavai negli appartamenti ... targhe italiane dappertutto ... finti residenti, finti frontalieri, finti turisti ...!sicuramente non tutti mafiosi ma molti fuori legge o abusivi in qualche maniera ... il fulcro di tutto cio é l'alloggio ... chi affitta non puo controllare o non vuole controllare .... come prevenire? le nostre istituzioni devono trovare il modo di raccogliere informazioni su chi affitta questo e quello . adesso sono finti questi e quelli, clandestini e lavoratori a nero ... domani magari terroristi !

Com'e' possibile? Questione di introiti per i comuni/ cantone/ stato. Poi, su tutto il resto ci si puo' chiudere un' occhio e sopportare tutto. Basta che entrino soldi. Un modo di fare finanza nazionale e internazionale, d'altrove.

Purtroppo sono più furbi di noi...e svelti....noi svizzeri intendo ! E la politica e i servizi preposti dormono......sogni d'oro Quando ci sveglieremo...sarà purtroppo troppo tardi.

SI si sottovaluta molto anche troppo il problema mafioso ! Troppa gente killer agisce indisturbata nel nostro paese e permessi a gogo a persone che non meritano nemmeno di entrare a far la spesa da noi .

: assolutamente sottovalutato ....

si

Interessante..il procuratore Lauber quello che diceva che per associazione mafiosa a Reggio Calabria ci si becca 30 anni in Svizzera il niente. Fatelo capo della magistratura ticinese....

Falò, giovedì 13.05.2019, ore 21:10

In onda
  • lu
  • ma
  • me
  • gi
  • ve
  • sa
  • do
21:10
Seguici con