Gino Paoli

con Damiano Realini regia Fiorenzo Mordasini produzione Maurizio Canetta

Gino Paoli (RSI)

Gino Paoli

LA 1, domenica 3 aprile, ore 19:15

Battisti, Dalla e De André non ci sono più, mentre Guccini e Fossati si sono ritirati dalle scene. Come a dire che i grandi cantautori della vecchia generazione oggi sono "merce" rara. Anche per questo sarà imperdibile l'appuntamento di domenica con un vibrante Gino Paoli.

Sarà un privilegio poter ascoltare dalla sua voce le storie che lo hanno segnato: dai primi ricordi legati alla guerra ("ancora vedo i morti riversi a terra dopo i bombardamenti") agli amori con le "sue" donne (Ornella Vanoni, Catherine Spaak, Stefania Sandrelli), passando da quella Genova carica di "cazzimma" e cioè di estro creativo.

Paoli parlerà poi di politica, di amicizie e ovviamente di canzoni, senza dimenticare quel proiettile che ancora porta con sé, incastonato a un millimetro dal cuore; ma perché si sparò al petto? Al Gioco del Mondo la risposta.