Il Matto

Vi si può riconoscere chi si sente (o vorrebbe essere) visionario, profeta, ricercatore. Ma anche nomade, emigrante, pellegrino. Suscita immediatamente una sensazione di energia, gioia di vivere, vitalità. Fa pensare all’andare senza meta, magari cercando di perdersi per provare una nuova forma di libertà, liberazione, fuga.

Chi sceglie il matto non è necessariamente anticonformista, ma certamente ama stupire e non cerca il consenso a tutti i costi.

C'è la possibilità di trovarsi di fronte a una persona irriflessiva, impulsiva, inquieta, nervosa.

Corteo Mascherato Rabadan

Seguici con