L'Eremita

Fa pensare immediatamente a una persona saggia, capace di ergersi a guida degli altri. Un terapeuta (anche dei sentimenti), un maestro anche non dichiarato. Richiama il mito dell’alchimia.

L’eremita è una persona ricettiva, matura e forse anche anziana dentro di sé, aldilà dell’età anagrafica. E’ capace di sopportare o addirittura scegliere una vita essenziale o di povertà. L’eremita tende ad isolarsi, predilige il silenzio alla parola, o le parole del silenzio. E’ individualista e può lasciarsi andare non considerando importante l’aspetto esteriore. Spesso è nomade.

Ogni giovedì in prima serata: Falò

Seguici con