Puntata del 2 gennaio 2018

Sviluppo e solidarietà

Puntata del 2 gennaio 2018

Sviluppo e solidarietà

Puntata del 2 gennaio 2018

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Questa puntata di Meno30 si concentra sulla politica svizzera di solidarietà: aiuto allo sviluppo e gestione dei rifugiati.

Pietro Veglio, già direttore esecutivo per la Svizzera della Banca Mondiale a Washington e oggi presidente della FOSIT, torna nello studio del Quotidiano a commentare l’intervista di trent’anni fa e a raccontare l'evoluzione dell’aiuto allo sviluppo.

Nella seconda parte, Antonio Simona torna con Valeria Bruni a Chiasso, dove il vecchio Lazzaretto era stato trasformato per ospitare il primo Centro di registrazione per i richiedenti l’asilo, aperto nel gennaio del 1988. La politica d’asilo era al centro dell’attenzione svizzera fin dalla metà degli anni 80, quando il Consiglio federale aveva istituito la figura di un super-delegato allo scottante problema dell’impennata delle richieste d’asilo. L’emergenza venne affrontata da Mister Rifugiati con una serie di provvedimenti che suscitarono non poche polemiche…

 


I filmati originali di questa puntata


Un nuovo aiuto allo sviluppo

Il Centro rifugiati di Chiasso

Condividi