Patti Chiari 5 Ottobre 2012

Lampadine a risparmio energetico / Nuovo look per la carne di vitello

Puntata del 05.10.2012

venerdì 05/10/12 21:10 - ultimo aggiornamento: martedì 24/02/15 09:42

Lampadine a risparmio energetico - di Eleonora Terzi

La chiamano lampada a risparmio energetico. E dal primo settembre la fa da padrona negli scaffali dei negozi. Da questa data cala definitivamente il sipario sulla vecchia, classica lampadina ad incandescenza. Consuma troppo e dura troppo poco, dicono gli esperti. Motivazioni più che valide, salvo scoprire che sulle tanto decantate lampade a risparmio energetico non ci hanno detto tutto. Le promesse sono invitanti: possono durare più di 10 anni e ci fanno risparmiare fino all’80% di energia rispetto alle lampadine ad incandescenza. La soluzione perfetta? In realtà anche le lampade a risparmio energetico qualche problema sembrano averlo: elettrosmog, mercurio, durata di vita non rispettata, costi di smaltimento elevati, perdita di luminosità. Qui di ecologico sembra esserci ben poco. Patti Chiari ha deciso di far luce su tutti questi aspetti e di mostrare l’altra faccia delle lampadine sempre più presenti nelle case dei consumatori. Consumatori ignari del fatto che quando una di queste lampadine si rompe si possono correre anche dei seri rischi per la salute. Inalare i vapori di mercurio che si sprigionano può avere gravi conseguenze come raccontano nell’inchiesta di Patti chiari i genitori di un bambino che ha perso tutti i capelli e che è ancora in cura a causa di un incidente che potrebbe verificarsi in ogni famiglia.

 

Rapporto SUPSI:

RAPPORTO SUPSI RELATIVO AI CAMPI MAGNETICI  

 

 

Prese di posizione:

COOP - PRESA DI POSIZIONE  

IKEA - PRESA DI POSIZIONE

OSPRAM - PRESA DI POSIZIONE

RICONSEGNA FUST - PRESA DI POSIZIONE

RICONSEGNA OTTO'S - PRESA DI POSIZIONE

 

 

 

 

Nuovo look per la carne di vitello - di Federica Bonetti – Alain Pasquali – SRF/Kassensturz

Bianca, rosa o rossastra. Di che colore deve essere la carne di vitello? Di sicuro dal 1 settembre 2013 non sarà più bianca. Il motivo è presto detto. Cambierà l'ingrasso di questi bovini. Non più solo latte, ma anche foraggio secco. Un'alimentazione più rispettosa della salute dei ruminanti. Lo prevede la nuova Ordinanza sulla protezione degli animali. I vitelli saranno più sani ma la loro carne cambierà colore, grazie all'apporto di ferro. Un'autentica rivoluzione. Alcune aziende si sono già adeguate, la grande distribuzione ha fatto altrettanto. E gli altri? Secondo macellai e ristoratori, la tradizione è dura a morire. Perché nella testa di molti consumatori, il vitello deve essere chiaro. È una questione di qualità. Ma è davvero così? Intanto gli allevatori temono un calo del prezzo e i macellai un rifiuto da parte dei clienti di adeguarsi alle nuove norme, anche perché, dicono gli esperti, il gusto della carne cambierà. Ma è proprio vero? Patti chiari ha realizzato un’inchiesta e organizzato una degustazione in diretta per scoprire che sapore ha il nuovo look della carne di vitello.

L'uomo sul treno

In onda
  • LU
  • MA
  • ME
  • GI
  • VE
  • SA
  • DO
21:10
Seguici con