Patti Chiari 31 Gennaio 2014

Occhio alla pillola

Puntata del 31.01.2014

venerdì 31/01/14 21:05 - ultimo aggiornamento: lunedì 20/07/15 13:25

OCCHIO ALLA PILLOLA - di Serena Tinari e Paolo Conti e Fabio Pellegrinelli

 

È un farmaco, non cura malattie ma al mondo lo prendono 60 milioni di pazienti. La pillola anticoncezionale ha cambiato la vita alle donne, alle famiglie - e all’industria farmaceutica. Un mercato inesauribile. Tanto che nelle farmacie arrivano sempre nuove pillole anticoncezionali. Le chiamano moderne, leggere, addirittura naturali.

Ma... „moderna“, significa anche più sicura? Nel 2009, il caso di Céline ha sconvolto la Svizzera. Un’adolescente sana come un pesce assume per quattro settimane una pillola di nuova generazione. E resta handicappata a seguito di un’embolia polmonare.

I medici lo hanno sempre saputo, che prendendo la pillola aumenta il rischio cardiovascolare. Ma le pazienti? Céline non é sola: sono migliaia i casi in tutto il mondo. Casi che hanno portato le autorità sanitarie a occuparsi della materia. Nuovi studi hanno concluso che c’è differenza fra le diverse „generazioni“ di pillole: se non volete rischiare una trombosi o un’embolia, le più sicure sono quelle „vecchie“.

A Patti chiari ci siamo posti una domanda scomoda:  i ginecologi ticinesi quale pillola prescrivono ad una giovanissima? Una più vecchia e più sicura. O una „moderna“? Abbiamo realizzato un test nel nostro cantone e i risultati ci hanno lasciato di stucco.

Ci siamo poi chiesti quali strategie usi l’industria per promuovere i suoi prodotti. E quali possibilità abbiano i ginecologi di aggiornarsi su un tema così importante per la salute pubblica. Le nostre telecamere sono state al Congresso annuale degli specialisti svizzeri che prescrivono la pillola. E ne hanno viste delle belle. A Patti chiari parlano le autorità sanitarie, i medici e le pazienti.

 

Linee-guida medici e industria

Pillole linee guida-prescrizione

Valutazione rischio Swissmedic

Pillole divise per generazioni  

Check-list medico

Documento per medici  

Informazioni per le pazienti

Lettere ai ginecologi ticinesi

RISPOSTA DR. J SEYDOUX  

 

Prese di posizione:

Dr Pedrazzoli

OSPEDALE CIVICO - SUL CASO SARGENTI

Centro pianificaz. familiare Locarno

SOCIETA' TICINESE GINECOLOGIA E OSTETRICIA

 

Ogni giovedì in prima serata: Falò

In onda
  • LU
  • MA
  • ME
  • GI
  • VE
  • SA
  • DO
21:10
Seguici con