Nel 2009 la pressione internazionale dà la spallata decisiva

Segreto bancario sotto attacco

Nel 2009 la pressione internazionale dà la spallata decisiva

Tempi moderni, con Gianni Delli Ponti (RSI/Daulte)

Segreto bancario sotto attacco

Nel 2009 la pressione internazionale dà la spallata decisiva

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La Svizzera finisce sulla lista grigia dei paradisi fiscali dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico, l’OCSE. Da allora il segreto bancario per i non residenti è sostituito dallo scambio automatico d’informazioni. Per la piazza finanziaria elvetica viene così a mancare un vantaggio competitivo, che aveva contribuito alle sue fortune fin dal 1934. Settore bancario che in Svizzera rimane comunque di peso, ma la cui dinamica e redditività è diminuita.

 
Condividi