Tempi moderni

L'economia con le parole di oggi. A cura di Luca Fasani Regia Gigi Neri

Tassi d’interesse negativi, una manna per i debitori

Sul tema intervista con il vicepresidente della BNS Fritz Zurbrügg

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Son passati cinque anni da quando la Banca Nazionale Svizzera ha rinunciato a difendere il cambio minimo fra franco ed euro, da allora la nostra banca centrale punta sui tassi d’interesse negativi. Un incubo per i risparmiatori e una manna per debitori tipo comuni, cantoni e Confederazione; come vedremo per esempio nelle cifre di Ticino, Grigioni e del comune di Biasca. Sulla politica monetaria elvetica si esprime poi in un’intervista il vicepresidente della BNS Fritz Zurbrügg.

A seguire ci spostiamo in Danimarca dove il governo ha dichiarato guerra ai pesticidi.

   
Condividi