Ascona: non solo boccalino e mandolini... (tipress)

Turismo ai tempi del Covid

Cosa ci aspetta dopo la discreta stagione estiva ?

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Le nuove cifre sui pernottamenti hanno confermato un recupero del settore turistico tra giugno e settembre in particolare grazie al mercato interno. In molti hanno rinunciato a trascorrere le ferie all’estero e questo ha aiutato la ripresa dopo le chiusure forzate di primavera. In alcuni cantoni, in particolare in Romandia ed in Ticino, il settore turistico è stato anche aiutato dall’iniezione di denaro pubblico. Ma con quale impatto? E cosa aspettarsi per la stagione invernale alle porte? Ne discutiamo con il responsabile dell’Osservatorio sul turismo dell’USI, Stefano Scagnolari.

Prosegue la nostra miniserie dedicata al cambio di destinazione di alcuni stabili abbandonati nella svizzera italiana. Questa volta parliamo del Centro Ovale di Chiasso.

Condividi