La Svizzera che non si vede

Le montagne svizzere ospitano strutture sorpendenti

La Svizzera che non si vede

Le montagne svizzere ospitano strutture sorpendenti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

In Svizzera gli spazi sottoterra sono ampiamenti sfruttati, a cominciare dalle installazioni militari passando dai trafori stradali e ferroviari. E ci sono anche scavi decisamente sorprendenti. Come la rete di gallerie Hagerbach, nel canton San Gallo, cinque chilometri di cunicoli dove si svolgono test di varia natura ma dove sono presenti anche un ristorante, uno stand di tiro e una sala feste per 500 persone. A pochi chilometri di distanza, a Sargans,  si trova poi la caverna di 100 metri che in futuro potrebbe ospitare nuovo impianti della Espros, azienda che produce semiconduttori.

 

Condividi