Il punto di vista di Jenny Assi

Non sono pochi i problemi che attanagliano il mondo, dai cambiamenti climatici all’impossibilità di accesso all’acqua potabile per miliardi di persone. Per questo i paesi aderenti all’ONU hanno sottoscritto un accordo per uno sviluppo sostenibile. In che modo? Ce lo dice Jenny Assi, docente ricercatrice al dipartimento economia aziendale sanità e sociale della SUPSI nel suo punto di vista.

Share

Il punto di vista di Siegfried Alberton

Economia frugale, ovvero un nuovo modello di sviluppo basato sulla sostenibilità e sulla prossimità, evitando ad esempio la dipendenza da catene di fornitura complesse, un problema che il COVID ha messo bene in luce.

Share

Il punto di vista di Diego Lunati

In questi momenti dove la parola d’ordine per molti è resistere, una figura spicca su tutte. L’artigiano. Prima ha dovuto resistere all’industrializzazione, poi alla digitalizzazione ma l’artigiano non scompare, anzi, come ci racconta Diego Lunati nel suo punto di vista.

Share

Il punto di vista di Alessandra Alberti

Ripartenza, sicurezza e responsabilità. Sono tre parole chiave legate a quanto succederà lunedì prossimo. L’economia prova a rimettersi in moto ben consapevole dei rischi, ma anche con l’ottimismo necessario per far fronte ad un futuro che sarà molto duro, come ci dice Alessandra Alberti nel suo punto di vista.

Share

Mostra altre notizie