“Risotto” di spelta con farinello e buon enrico

“Risotto” di spelta con farinello e buon enrico

Meret Bissegger
Seguici con

INGREDIENTI:

“Risotto” di spelta - Speltotto

• 250 g di spelta ticinese in grani

• 6 dl d’acqua

• 2 gambi di sedano

• 1 carota

• 1 carota gialla

• 1 cipolla

• 2 foglie d’alloro

• 0,2 dl d’olio extravergine d’oliva

• pimento in polvere

• 2 dl di vino bianco

• 20 g di brodo vegetale in polvere

• 200 g di cimette di farinello (Chenopodium album)

• 200 g di cimette di buon enrico (Chenopodium bonus enricus)

• 100 g di aglio orsino

• 2 cl di Sherry

• 1 cl di salsa tamari

• 2 dl di panna

Per la preparazione del risotto di spelta: mettere in ammollo in 6 dl d’acqua 250 g di spelta ticinese in grani e lasciarla riposare per 8 ore. Trascorso il tempo in una pentola riscaldata versare 0,2 dl d’olio extravergine d’oliva e il trito di 1 cipolla, 1 carota e 2 gambi di sedano. Rosolare il soffritto per almeno 10 minuti a fuoco moderato. Aggiungere la spelta con la sua acqua d’ammollo, 2 foglie d’alloro e una presa di pimento in polvere. Portare a bollore e lasciar cuocere a pentola coperta per circa 60-90 minuti finché i grani iniziano a schiudersi; eventualmente aggiungere altra acqua. A questo punto aggiungere 20 g di brodo vegetale in polvere, 2 dl di vino bianco, 200 g di cimette di farinello, 200 g di cimette di buon enrico e 100 g di aglio orsino tritate grossolanamente. Cuocere ancora ca. 10 minuti rimestando spesso. A cottura ultimata unire, 1 cl di salsa tamari, 2 cl di Cherry e 2 dl di panna. Proseguire la cottura ancora per qualche minuto e servire il risotto decordandolo con dei fiori di aglio orsini. *Se non fosse stagione di aglio orsino, aggiungere a cottura ultimata anche ½ di aglio pressato.