Alici nel paese delle mille griglie

Alici nel paese delle mille griglie

Christian Frapolli e Simone Bianchi
Seguici con

INGREDIENTI:Frittura di lago• 150 g di filettini di pesce persico• 150 g di alborelle• 150 g di bocconcini di filetto di trota• 5 dl d’olio extravergine d’oliva• farina di risoSalsa allo jogurt• 180 g di jogurt greco• 1 ciuffetto di erba cipollina• 1 cc di salsa Worcester• olio extravergine d’oliva• tabasco• senape• salePesce San Pietro• 600 g di pesce San Pietro• 3-4 spicchi d’aglio• 1 ciuffo di salvia• 1 rametto di rosmarino• olio extravergine d’oliva• sale e pepeSalsa ai capperi glassati e pomodori glassati• 20 pomodori datterini• ½ limone• 1 C di capperi• 1 C di zucchero di canna grezzo• 1 dl di vino bianco• olio extravergine d’olivaContorno• 8 patate medie• 1 ciuffo di basilico• olio extravergine d’olivaGamberoni• 600 g di code di gambero• 350 g di riso rosso della Camargue• olio extravergine d’oliva• sale e pepeZabaione al dragoncello• 2 tuorli• 1 dl di Prosecco• 50 g di burro• 1 ciuffo di dragoncello• sale e pepePer la preparazione della salsa allo jogurt: unire a 180 g di jogurt greco 1 ciuffetto di erba cipollina tritata, qualche goccia di tabasco, 1 cc di salsa Worcester, 1 punta di senape, dell’olio extravergine d’oliva e un pizzico di sale. Mescolare il tutto sino ad ottenere la giusta cremosità. Per la preparazione della frittura di lago: portare a temperatura 5 dl d’olio extravergine d’oliva, passare nella farina di riso 150 g di filettini di pesce persico, 150 g di alborelle e 150 g di bocconcini di filetto di trota. Friggere il pesce in 5 dl d’olio extravergine d’oliva fin quando risulterà croccante e dorato. Per la preparazione della salsa ai capperi glassati e pomodori glassati: in una padella portare a temperatura un filo d’olio extravergine d’oliva, aggiungere 2 spicchi d’aglio tritati e 20 pomodori datterini tagliati a metà. Cuocere a fuoco vivace per alcuni minuti, cospargere con 1 C di zucchero di canna grezzo e proseguire la cottura fin quando lo zucchero inizia a caramellare. Sfumare con 1 dl di vino bianco, unire 1 C di capperi, la scorza di ½ limone e un filo d’olio extravergine d’oliva. Per la preparazione del pesce San Pietro: pulire 600 g di pesce San Pietro, adagiarlo su un foglio di carta alluminio, insaporirlo con sale e pepe, cospargerlo con un filo d’olio extravergine d’oliva ed inserire al suo interno 2 spicchi d’aglio, un rametto di rosmarino e qualche foglia di salvia. Irrorare con 1 dl di vino bianco, chiudere accuratamente il cartoccio e cuocere sulla griglia a fuoco moderato per 15-20 minuti. Trascorso il tempo aprire il cartoccio, eliminare il rametto di rosmarino e la salvia e nappare il pesce con la salsa. Per la preparazione del contorno: cuocere nella cenere 8 patate medie e aromatizzarle con dell’olio extravergine d’oliva profumato con 1 ciuffo di basilico fresco. Servirle accompagnando il pesce San Pietro al cartoccio con salsa ai capperi e pomodori glassati Per la preparazione dello zabaione al dragoncello: in una bacinella montare leggermente 2 tuorli insaporiti con un pizzico di sale e pepe e 1 dl di Prosecco. Continuare a montare il tutto a bagnomaria sino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Togliere dal calore ed aggiungere 50 g di burro e 1 ciuffo di dragoncello fresco tritato finemente. Per la preparazione dei gamberoni alla piastra: con l’aiuto di un coltello incidere la parte superiore delle code di 600 g di gamberi ed eliminare il budello. Spennellarli con dell’olio extravergine d’oliva ed insaporirli leggermente con sale e pepe. Cuocere i gamberoni deponendoli qualche minuto sulla piastra e servirli nappati con lo zabaione al dragoncello tiepido e accompagnandoli con 350 g di riso rosso della Camargue.Gallery_Title_recipe_20033