Capesante all’occhio di bue con friarielli, cicerchie e caviale di aringa affumicato

Andrea Bertarini
Seguici con

Ingredienti per 4 persone

 

12 noci di capasanta

8 uova di quaglia in conserva

200 g di friarielli in conserva

50 g di caviale di aringa affumicato in conserva

200 g di cicerchie

300 g di brodo vegetale

Olio extravergine di oliva

Sale

Pepe

 

Ammollare 200 g di cicerchie in abbondante acqua fredda per 4 ore. Trascorso il tempo, cuocerle in 300 g di brodo vegetale per 1 ora. A questo punto, frullare il tutto ed emulsionare con un goccio di olio extravergine di oliva e mantenere al caldo.

Scaldare una padella antiaderente e, quando ben calda, scottarvi 12 noci di capasanta da entrambi i lati e conservarle al caldo. Nella stessa padella cuocere le uova di quaglia a occhio di bue e sopra ogni ovetto posarci 1 capasanta.

In un piatto fondo posizionare al centro la passata di cicerchia, aggiungere le capesante con l uovo di quaglia e infine guarnire con i friarielli e il caviale affumicato.