Cibo da favola. Mela incantata con fegato grasso e sale alla vaniglia per Biancaneve.

Cibo da favola. Mela incantata con fegato grasso e sale alla vaniglia per Biancaneve.

Viviana Lapertosa
Seguici con

INGREDIENTI:Mela incantata con fegato grasso e sale alla vaniglia per Biancaneve:• 4 mele rosse grandi• 400 g di fegato grasso in terrina• 0,5 dl di olio extravergine d’oliva• 1 baccello di vaniglia• 0,2 dl di sidro di mele• 100 g di zucchero• 2 cucchiai di sale grossoPer la preparazione della mela incantata con fegato grasso e sale alla vaniglia: Lavare e asciugare le mele, lucidarle con un panno. Tagliare ogni mela in quattro fette orizzontali spesse senza eliminare il torsolo. Dorare le fette in padella da entrambi i lati con una noce di burro. Nel frattempo preparare il sale alla vaniglia. Tagliare in due longitudinalmente il baccello di vaniglia, con il dorso di un coltellino ricavare tutti i semi. Pestare in un mortaio 2 cucchiai di sale e unirvi i semi di vaniglia. Mescolare e utilizzare per salare le fette di mela. Comporre una millefoglie alternando una fetta di mela, una macinata di pepe e una fetta di fegato grasso ricostruendo la mela intera. Avvolgere in un foglio di pellicola e chiudere la mela stringendo bene affinché si ricompatti. Raffreddare in frigorifero per un paio d’ore. Preparare la caramellatura per le mele. Sciogliere lo zucchero nel sidro e portare a bollore, abbassare la fiamma e far restringere fino ad ottenere uno sciroppo denso. Prelevare le mele dal frigo, eliminare la pellicola e lucidarle con un pennello intinto nel caramello. A piacere aggiungere una goccia di colorante alimentare rosso per accentuare il colore delle mele. Al momento di servire tagliare la mela in verticale per evidenziare gli strati e completare con crostini di pane tostato e burro alla vaniglia. Per il burro alla vaniglia mescolare un panetto di burro morbido con i semi di un baccello di vaniglia e un pizzico di sale.Gallery_Title_recipe_21289