Crocchè di capretto su spaghetto fritto al pomodoro

Claudio Panzeri
Seguici con

Ingredienti per 4 persone

Crocchè di capretto:

500 g di capretto già cotto

200 g di pane raffermo

2 dl di latte

3 uova

100 g di sbrinz grattugiato

150 g di patate rosolate

50 g di carote bollite

Sale

Pepe

Olio extravergine di oliva

Burro

 

Salsa ai piselli:

200 g di piselli bolliti

50 g di brodo vegetale

Sale

Pepe

 

Spaghetto al pomodoro fritto:

200 g di spaghetti in salsa al pomodoro

Olio di semi

 

Per preparare le crocchè di capretto: ammollare il pane nel latte. Sfilacciare i pezzetti di capretto già cotto e batterlo al coltello, riunirlo in una ciotola, aggiungere le patate rosolate fredde a pezzetti, il pane strizzato dal latte, le uova, lo sbrinz grattugiato e amalgamare il tutto fino a ottenere una massa omogenea. Aggiungere le carote già cotte tagliate a pezzetti, condire con sale e pepe e formare delle polpettine. In una padella antiaderente scaldare l’olio extravergine di oliva e sciogliervi il burro, quindi rosolare le polpette fino a doratura.

Per preparare la salsa ai piselli: nel bicchiere del mixer a immersione unire i piselli già cotti con il brodo vegetale e frullare fino a ottenere una salsa omogenea, passarla attraverso un colino a maglie fini per ottenere una salsa liscia e finire di gusto.

Per preparare lo spaghetto al pomodoro fritto: condire gli spaghetti con la salsa di pomodoro e, ben freddi, avvolgerli con un forchettone in modo da creare un gomitolo di spaghetti e friggerli in abbondante olio di semi portato a 180°C fino a completa doratura. Scolare su carta da cucina e asciugare dall’olio in eccesso.

Per comporre il piatto: sul fondo del piatto adagiare lo spaghetto fritto, appoggiarci sopra le crocchette di capretto e condire con la salsa ai piselli.