Gamberi gratinati alla greca con Feta, polpa di pomodori e origano fresco

Christian Frapolli
Seguici con

Ingredienti per 4 persone 500 g di pomodori ramati250 g di gamberi freschi200 g di fetaOlio extravergine di oliva1 ciuffo di origano fresco (o secco)1 spicchio di aglio1 cipolla rossaSalePepe Pulire i gamberi eliminando il carapace e il budello interno. Fare un'incisione a croce alla base dei pomodori, scottarli in acqua bollente, lasciarli per qualche istante, quindi raffreddarli in acqua e ghiaccio, pelarli e tagliarli a piccoli tocchetti. Eventualmente, è possibile pelare i pomodori senza doverli sbianchire, ma pelandoli direttamente con l’utilizzo di un classico pelapatate. Basta incidere la buccia appoggiando la lama e tagliando con movimento continuo da destra a sinistra. In una padella antiaderente portare a temperatura un filo di olio extravergine di oliva, aggiungere la cipolla rossa finemente tritata, lasciarla soffriggere a fuoco medio per qualche istante, quindi unirvi i pomodori e continuare la cottura per circa 15 minuti. Trascorso il tempo, aggiungere l'aglio finemente tritato, un pizzico di sale, una macinata di pepe e continuare la cottura per altri 15 minuti aggiungendo un goccio di acqua se il sugo dovesse asciugare troppo. A cottura ultimata, aggiungere l'origano fresco e aggiustare di sale.In una teglia per gratin versare la salsa al pomodoro, adagiarvi sopra i gamberi, aggiungere la feta sbriciolandola grossolanamente con le dita e distribuendola uniformemente sui gamberi e sul sugo, quindi informare a 190°C e cuocere per 15 minuti, fino a quando la feta comincerà a dorare e sciogliersi leggermente.Servire il piatto accompagnandolo con fette di pane tostate in padella o in forno, condite con un filo di olio e, giusto prima di servire, aggiungere qualche fogliolina di origano, un altro filo di olio extravergine di oliva e una macinata di pepe. Ricetta breve - Gamberi gratinati alla greca con Feta, polpa di pomodori e origano fresco