Involtini primavera con salsa agrodolce

Alessandra Casavecchia
Seguici con

Ingredienti per 4 persone

 

Involtini:

Fogli di “spring roll pastry”

1 mazzo di agretti

1 zucchina

2 carote

1 porro

1 pak choi

1 cipollotto

Germogli di soia

Spaghettini di riso

Zenzero fresco grattugiato

Olio extravergine di oliva

Salsa di soia

Acqua

Farina di riso o di mais

 

Salsa agrodolce:

1 dl di acqua

0,5 dl di aceto di riso (o di vino bianco)

40 g di zucchero

2 cucchiai di concentrato di pomodoro (oppure di passata di pomodoro)

1 cucchiaino di maizena

1 pizzico di sale

Peperoncino (facoltativo)

 

 

Per preparare gli involtini: tagliare a julienne tutte le verdure e saltarle in un wok con un filo di olio extravergine di oliva. Aggiungere la salsa di soia e cuocere per 5-7 minuti al massimo. A 1 minuto dalla fine della cottura aggiungere lo zenzero grattugiato.

Prendere 1 sfoglia di pasta adatta per fare gli involtini primavera, farcirla con 1 cucchiaio di verdure saltate, arrotolare la punta della pasta verso l’alto, chiudere gli angoli laterali a mo’ di busta, arrotolare l’involtino su se stesso e sigillare pennellando la punta con un po’ di acqua e farina di riso (o di mais).

Friggere gli involtini in una padella con abbondante olio extravergine di oliva portato a 180°C fino a ottenere una bella doratura, quindi scolarli su carta da cucina.

 

Per preparare la salsa agrodolce: in un pentolino unire l’acqua e la maizena, mescolare bene, quindi unire l’aceto di riso, lo zucchero, il concentrato di pomodoro, il sale e portare a bollore a fuoco lento continuando a mescolare fino a quando la salsa si addenserà.

Se si vuole una salsa agrodolce piccante, unire 1 peperoncino tagliato a pezzettini.

Lasciare raffreddare completamente.

 

Servire gli involtini con la salsa a parte in una ciotolina e intingerli a piacere mano a mano che si gustano.