L’Omelette alla Hassan (di Amore, Cucina e Curry)

Arianna Marcollo
Seguici con

Ingredienti per 4 persone

 

Omelette:

12 uova

150 g di burro chiarificato

Foglie di 5 rametti di cerfoglio

5 steli di erba cipollina

Foglie di 5 rametti di dragoncello

Foglie di 5 rametti di prezzemolo liscio

Un pizzico di sale

Un pizzico di pepe

 

Per preparare il burro chiarificato: tagliare il burro a tocchetti, dopodiché riunirli in un pentolino a bagnomaria e lasciare fondere dolcemente. Mentre fonde il burro, sulla superficie affiorerà una sostanza acquosa, lasciare cuocere a fuoco dolce, senza mescolare, fino a quando questa parte acquosa sarà evaporata completamente. Sistemate un imbuto in un recipiente e foderarlo con una garza sterile a maglie fini, quindi versare il burro liquido facendo attenzione affinché la caseina depositata sul fondo non riaffiori in superficie. Infine, sistemate il liquido in vasetti. Lasciare raffreddare fino a solidificazione e conservare in barattoli in frigorifero, finché il burro è chiuso ermeticamente, può conservarsi per diversi mesi.

Per preparare l’omelette: lavare tutte le erbette, quindi asciugarle accuratamente con della carta da cucina e tritarle finemente. Sbattere delicatamente le uova con una frusta, fino a ottenere un composto omogeneo. Aggiungere le erbette e mescolare bene. Tenere alcune erbette per la decorazione. Scaldare una padella antiaderente e scioglierci il burro chiarificato. Quando il burro è ben caldo, aggiungere le uova e cuocerle a fuoco medio avendo cura di mescolare fino a quando non comincia a rapprendere leggermente la base. Con una spatola portare le uova ancora crude dai bordi verso il centro della padella, di modo che anche la parte cruda in superficie inizi a cuocere. Sempre con la spatola, quando le uova in superficie risultano ancora leggermente crude, staccare le uova dal bordo. Agitare le padella avanti e indietro per far staccare l’omelette anche dal centro. Quindi inclinare la padella e con l’aiuto della spatola piegare e l’omelette su se stessa. Fare attenzione a mantenere il cuore dell’omelette abbastanza liquido.

Per comporre il piatto: far scivolare l’omelette su un piatto precedentemente tenuto al caldo. Spennellarla con un po’ di burro chiarificato e decorare con le erbette. Servire e gustare ben calda.