Le piadinette che si credevano ravioli

Luisa Jane Rusconi
Seguici con

Ingredienti per 4 persone

(Per circa 20 ravioli)

 

Impasto:

62 g di farina bianca “00”

62 g di friscello (farina di semola rimacinata finissima)

30 g di latte scremato a temperatura ambiente

20 g di acqua a temperatura ambiente

25 g di strutto a temperatura ambiente

3 g di lievito per torte

1 g di sale fino

1 pizzico di bicarbonato di sodio

 

Ripieno

150 g di ricotta

40 g pistacchi tritati

20 g Grana Padano

2 cucchiai erba cipollina tritata fine

Pepe nero

Scorza grattugiata di mezzo limone

 

In una ciotola profonda mescolate 62 g di farina, 3 g di lievito per torte, 1 pizzico di bicarbonato e 1 g di sale.

Al centro della farina aggiungere 25 g di strutto a pezzetti, lavorarlo con le mani per amalgamarlo bene alla farina, dopodiché aggiungere 20 g di acqua e 30 g di latte. Impastare fino a otterrete un impasto omogeneo, quindi coprirlo con della pellicola trasparente e lasciarlo riposare a temperatura ambiente per circa 30 minuti. Trascorso il tempo, dividere in due l'impasto e stenderlo con l’aiuto di un mattarello fino a uno spessore di circa 1 mm. Con un coppapasta del diametro di circa 8-9 cm, oppure un bicchiere, ottenere dei dischi di pasta.

In una ciotola e usando un cucchiaio oppure una spatola di gomma amalgamate 150 g di ricotta, 40 g di pistacchi tritati, 20 g di Grana Padano grattugiato, 2 cucchiai di erba cipollina tritata fine, pepe nero e la scorza grattugiata di ½ limone, fino a ottenere un composto omogeneo e cremoso.

Posizionare 1 cucchiaino di ripieno su ogni cerchio di pasta e formare i ravioli. Schiacciare il bordo esterno con una forchetta per sigillare bene i bordi dei ravioli e prima della cottura premere ancora leggermente lungo tutto il bordo per evitare che si aprano in cottura. Scaldare una padella antiaderente a fuoco medio-alto e cuocervi ogni raviolo per circa 1 minuti per lato.

Servire ben caldi.