Luganighetta di selvaggina croccante con porri, uvetta e pinoli

Alan Rosa
Seguici con

Ingredienti per 4 persone: Porri, uvetta, pinoli: 2 porri grandiOlio extravergine di olivaSalePepe30 g di uvetta passa20 g di pinoli tostati1 dl di vino bianco Luganighetta di selvaggina croccante:400 g di luganighetta di selvaggina (impasto a piacere)Olio extravergine di oliva Impiattamento:Foglioline di erbe aromatiche Mondare 2 porri grandi, tagliarli a julienne, quindi saltarli in una padella ben calda con un goccio di olio extravergine di oliva. Lasciar cuocere i porri per qualche minuto, quindi, a fiamma alta, sfumare con 1 dl di vino bianco. Appena evaporato il vino, aggiustare di sale e pepe, aggiungere 30 g di uvetta passa ammollata in acqua e strizzata, 20 g di pinoli tostati e lasciar cuocere il tutto per almeno 15 minuti, fino a quando il porro risulterà morbido.In una padella antiaderente scaldare un goccio di olio extravergine di oliva, quindi saltarvi 400 g di luganighetta fatta a bocconcini, fino a renderla bella croccante e abbrustolita. Comporre una base morbida di porri, uvetta e pinoli sul piatto e finire aggiungendo la luganighetta di selvaggina ben croccante e qualche foglia di erbetta aromatica a piacere che rinfreschi il dolciastro del porro. Cuochi d'artificio Ricette in breve 25.09.2015