Rose di strudel di mele dolce-salato

Arianna Marcollo
Seguici con

Ingredienti per 4 persone (12 pezzi)

 

Rose di strudel:
1 pasta sfoglia al burro spianata rettangolare (25 x 42 cm)

2-3 mele Granny Smith non trattate

150 g di formaggio erborinato ticinese

50 g di noci sgusciate

1 cucchiaio di succo di limone fresco

Acqua per sbianchire le mele

Farina

Burro

Zucchero a velo

 

Salsa al caramello:
50 g di zucchero grezzo di canna

250 ml di acqua

250 ml di panna intera

25 g di burro

 

Per preparare le rose: tagliare le mele lavate e asciugate a metà, poi in quarti. Con l’aiuto di uno scavino o di un coltello togliere la parte del torsolo e tagliare degli spicchi molto sottili (di circa 2 mm). Immergere gli spicchi in un recipiente contenente acqua e succo di limone. Una volta tagliate tutte le mele, immergerle in acqua bollente per circa 30 secondi (il tempo dipende dal tipo di mela e dallo spessore delle fettine), appena risultano ammorbidite scolarle e lasciarle sgocciolare su carta da cucina.

Tritare grossolanamente le noci e sbriciolare il formaggio in briciole tipo crumble.

Tagliare la sfoglia in strisce orizzontali di circa 4x10 cm, coprirle con la propria carta o carta da forno e tenerle in frigorifero togliendole solo man mano per lavorarle una alla volta. Con un mattarello stendere ogni striscia di pasta il più fine possibile e ritagliarla in modo da renderla nuovamente un rettangolo di circa 15x5 cm. Se necessario, usare un po’ di farina mentre si stende la pasta. Appoggiare le fettine di mele sul rettangolo di pasta sovrapponendole per circa ⅓ della loro lunghezza sul bordo superiore della striscia di sfoglia, in modo che la buccia della mela sia rivolta verso l’alto e la fettina superi il bordo della sfoglia per circa ⅓ della sua altezza. Sotto le fettine di mele spargere un po’ di noci e formaggio per tutta la lunghezza. Infine, aggiungere un filo di salsa di caramello su noci e formaggio. Ripiegare la sfoglia dal basso verso l’alto, in modo che le due estremità vadano a coincidere e si crei una specie di busta chiusa dalla parte inferiore, come se piegassimo un foglio a metà, su se stesso.

Partendo da sinistra, arrotolare la sfoglia verso destra, andando a creare un rotolo. Appoggiare i rotoli con la parte delle mele rivolta verso l’alto in formine da cupcake imburrate, in modo da intravvedere la forma di una rosa. Cuocere in forno ventilato e preriscaldato a 200°C per circa 30 minuti. Durante i primi 20 minuti mantenere le rose coperte con un foglio di carta d’alluminio per evitare che brucino sopra. Sono pronte quando la sfoglia si è leggermente gonfiata e ha preso colore. Se necessario, cuocere per qualche minuto in più.

Per preparare la salsa: in un pentolino far sciogliere lo zucchero. Appena si è sciolto, abbassare il fuoco e aggiungere l’acqua. Mescolare e lasciar cuocere a fuoco lento finché il composto ritorna liquido. A questo punto, aggiungere la panna e, infine, il burro. Lasciar cuocere ancora un attimo finché il liquido inizia ad addensarsi. Versare in un biberon o altro contenitore con bocchetta fine, in modo che la salsa risulti facile da dosare.

Per comporre il piatto: presentare ogni rosa in una formina di carta da cupcake, cospargere con un po’ di zucchero a velo e un filo di salsa di caramello e presentarle su una torre per cupcakes. In una ciotola a parte, mettere la salsa di caramello avanzata con un cucchiaino, in modo che gli ospiti possano aggiungerne a piacere mentre degustano gli strudel. Questo piatto può essere gustato sia come antipasto, finger food  o come dessert.