Tartare di salmone, ricciola e seppia con ghiacciolo alla tequila e avocado

Andrea Bertarini
Seguici con

Ingredienti per 4 persone Tartare di salmone:100 g di salmoneAnetoSalePepe Tartare di ricciola:100 g di ricciolaScorza di 1 lime biologicoPolvere di capperoOlio extravergine di olivaSalePepe Tartare di seppia:100 g di seppiaErba cipollinaSucco di limeSalePepe Ghiacciolo alla tequila:100 g di acqua12 g di tequila5 g di sale MaldonSucco di 1 lime Avocado:2 avocado maturiSalePepeSucco di lime Per preparare il ghiacciolo alla tequila: in una ciotola mescolare la tequila con il sale, l’acqua e il succo di lime, quindi versare in stampini rotondi o rettangolari appositi per creare il ghiaccio e riempirli per 3 mm. Riporre in congelatore.Per preparare la tartare di salmone, ricciola e seppia: tagliare al coltello i tre tipi di pesce e ottenere tre tartare da tenere divise in tre ciotole diverse; condire quella di salmone con aneto, sale e pepe e quella di ricciola con la polvere di cappero, sale, pepe, un filo di olio extravergine di oliva e la scorza di lime; condire quella di seppia con l’erba cipollina tritata, il succo di lime, sale e pepe.Per preparare l’avocado: tagliare a metà ogni avocado, eliminare il nocciolo interno e raccogliere la polpa nel bicchiere del mixer a immersione, aggiungere il succo di lime, sale e pepe e frullare fino a ottenere una salsa omogenea. Trasferire in una sacca da pasticcere.Per comporre il piatto: su un piatto di marmo o un vassoio posizionare le tre tartare mantenendole divise, aiutandosi con un coppapasta. Sopra ogni tartare adagiare 1 ghiacciolo alla tequila e guarnire con degli spuntoni di avocado. Ricetta in breve - Tartare di salmone, ricciola e seppia