Terrina di "foie gras" di lenticchie al Porto

Terrina di "foie gras" di lenticchie al Porto

Viviana Lapertosa
Seguici con

INGREDIENTI:Terrina:• 250 g di lenticchie verdi o marroni• 125 g di burro• 1 pezzettino di alga kombu (5 cm circa; alternativa: 2 g di Agar Agar)• 1 scalogno• 2 foglie di alloro• 1 rametto di timo• 2 foglie di salvia• 1 bacca di ginepro• 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro• 1 dl di Porto• sale• pepe• olio extravergine di olivaSciacquare le lenticchie sotto acqua corrente, riporle in una pentola e coprirle completamente con acqua fredda, unire 1 foglia di alloro e 1 pezzetto di alga kombu, quindi cuocere per 20 minuti a fuoco moderato. Nel frattempo, tritare finemente 1 scalogno e farlo appassire dolcemente in padella con un filo di olio extravergine di oliva. A cottura ultimata, scolare le lenticchie e unirle al soffritto, aggiungere 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro, 1 rametto di timo, 2 foglie di salvia e 1 bacca di ginepro, rimestare e lasciar cuocere per 5 minuti. A questo punto, sfumare con 1 dl di Porto e lasciarlo evaporare a fuoco vivo. Aggiustare di sale, unire una macinata di pepe ed eliminare la foglia di alloro, le erbe, il ginepro e l’alga kombu per poi frullare le lenticchie con un mixer fino a ottenere una crema. Unire alla crema ancora calda 125 g di burro freddo tagliato a pezzettini e mantecare fino a ottenere un composto omogeneo, quindi versare il tutto in una terrina rivestita di pellicola trasparente, stendere uno strato sottile di olio extravergine di oliva, coprire con la pellicola trasparente e lasciare raffreddare in frigorifero per almeno 4 ore. Trascorso il tempo, prelevare dal frigorifero e servire come fosse una tradizionale terrina di foie gras.Gallery_Title_recipe_25054