Vegan sablés alla nocciola

Elisa Spadola
Seguici con

Ingredienti per 4 persone

 

200 g di farina “0” o semi-integrale

80 g di fecola di patate

80 g di nocciole

190 g di burro di soia freddo

120 g di zucchero a velo

1 cucchiaino di fleur de sel

Scorza grattugiata di 1 limone

 

Tostare le nocciole in forno preriscaldato a 180°C per circa 10 minuti, lasciarle intiepidire, spellarle il più possibile sfregandole con le mani, quindi frullarle finemente.

Riunire il tutto in una ciotola con la farina e la fecola, mescolare e creare una conca al centro in modo da versarvi dentro ¾ di burro di soia freddo e lo zucchero. Cominciare a lavorare gli ingredienti con le mani pizzicando velocemente con le dita, fino a ottenere una sorta di impasto “sabbioso”. Unire il restante burro di soia, il sale e la scorza grattugiata di limone e amalgamare il tutto, lavorando velocemente gli ingredienti, giusto il tempo necessario per ottenere un panetto compatto e che si stacchi dalle mani, formare una sorta di cilindro, avvolgerlo nella pellicola per alimenti e riporre in frigorifero per almeno 2-3 ore (8-10 ore di riposo sarebbe l’ideale).

Trascorso il tempo, togliere il cilindro di sablés dalla pellicola e tagliare con un tagliapasta dei biscotti dello spessore di circa 1 cm, sistemarli su una teglia rivestita di carta da forno e cuocere in forno preriscaldato a 180°C per circa 13-14 minuti.