Arianna Marcollo (© RSI)

Arianna Marcollo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il campo della nuova sfida di “Puoi cucinarlo anche tu!” è Brione Sopra Minusio.

In questa piccola cittadina del locarnese, Arianna Marcollo, imprenditrice, organizzatrice di eventi, sommelier ed esperta di gastronomia, lavora nella sua Casa don Bosco, un rustico tipico ticinese dove tiene corsi di cucina e laboratori per promuovere il territorio.

Amante della cucina nostrana ricca e sostanziosa e forte delle ricette imparate dai nonni con influenze acquisite durante i suoi lunghi viaggi, la filosofia di Arianna tra i fornelli è proprio quella di esaltare prodotti rigorosamente local con un tocco esotico, per un risultato fusion-ticinese mai banale.

Mamma di Emma, Arianna inventa sempre nuovi manicaretti per non annoiare la sua piccola ed è un’amante del buon vivere e delle coccole in cucina accompagnate da un bel bicchiere di vino rigorosamente scelto tra le bottiglie che custodisce nella caratteristica cantina di Casa don Bosco.

Raffinatezza ed eleganza contraddistinguono Arianna che per non deludere gli sfidanti della sua puntata, ha pensato di cominciare con una “insalata di polpo e cetriolo agrodolce, finta fonduta aromatica e corallo di matcha”, proseguire con un “sorbetto al cioccolato con caramelle di pasta fillo al mango, crema di avocado e cocco” e, per finire e accontentare il telespettatore, finire con delle “polpettine croccanti di piselli e spinaci con deep di besciamella al Gruyère”.

 

Condividi