Luca Spagnoli
Luca Spagnoli (© RSI)

Luca Spagnoli

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Siamo a Trevano, alle porte di Lugano, dove c’è l’inconfondibile architettura del Centro Professionale. Qui, incontriamo Luca Spagnoli, professore, chef e formatore.  Oltre a vantare una specializzazione in dietetica e anni di esperienza diretta tra i fornelli, infatti, Luca si occupa di formare giovani cuochi per la partecipazione a concorsi culinari internazionali.

I suoi piatti forti sono le paste fresche e il pesce. In cucina predilige ingredienti semplici e freschi cucinati con passione. La sua filosofia è quella di rispettare le materie prime, ecco perché cucina con tanta attenzione, precisione e cura. Professionalità e disciplina per lo chef Spagnoli sono alla base del suo lavoro.

In una seconda vita vorrebbe fare il pilota di voli di linea e, appena possibile, prepara la valigia e parte per viaggiare alla scoperta di nuove mete; è dalle culture culinarie dei suoi viaggi che trae ispirazione per nuovi piatti e tecniche.

Amante delle sfide, si definisce pignolo, sincero e altruista.

Per superare le sfide di “Puoi cucinarlo anche tu”, lo chef Spagnoli preparerà dei “paccheri ripieni di gamberi rossi e fave di cacao su cremoso alla barbabietola”, un “trancio di ombrina con salsa all’aceto di lampone e burro di cacao su nido di verdure” e, per finire, un “timballino di formaggio halloumi e anguria con lattuga brasata”.

 

Condividi