FILM4YOU

Oscar Edition! In aprile il film in prima serata lo scegli tu!

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Dal 29 marzo torna Film4You, questa volta però in una scintillante veste degna degli Academy Awards. Con l’avvicinarsi della cerimonia degli Oscar, ogni settimana ti offriamo quattro possibilità, film di generi diversi e per tutti i gusti accomunati dal fatto che hanno vinto almeno una statuetta. Scegli il tuo preferito con un click: la pellicola che otterrà il maggior numero di voti verrà trasmessa il sabato alle 21:00 su LA1.

Le votazioni si aprono alle 10:00 del lunedì precedente e si chiudono alle 12:00 di venerdì, il che significa che hai circa 5 giorni di tempo per decidere quale film ti piacerebbe vedere. Puoi esprimere la tua preferenza sul sito, via Facebook o Instagram (@rsionline).

 

 

 

 

Di seguito le quattro proposte della terza settimana di Film4You - Oscar Edition:

Il discorso del re (2010), regia di Tom Hooper. Vincitore di quattro premi Oscar, tra cui Miglior film, la pellicola narra l’appassionante storia del percorso intrapreso da re Giorgio VI per migliorare la grave forma di balbuzie che lo affligge fin dall’infanzia.

Rain Man – L’uomo della pioggia (1988), regia di Barry Levinson. Vincitore di quattro premi Oscar, tra cui Miglior film e Miglior attore protagonista. Tom Cruise e Dustin Hoffman interpretano il ruolo di due fratelli in un film che vede ribaltare le intenzioni e apprezzare la complessità dell’altro.

Il ponte delle spie (2015), regia di Steven Spielberg. Vincitore del premio Oscar Miglior attore non protagonista. La pellicola è ispirata a eventi realmente accaduti, dando vita ad un dramma storico che racconta una vicenda della Guerra Fredda combattuta dietro alle scrivanie.

Tonya (2017), regia di Craig Gillespie. Vincitore del premio Oscar Miglior attrice non protagonista. La pellicola narra la controversa vita della pattinatrice su ghiaccio Tonya Harding, protagonista nel 1994 – all’apice della sua carriera – di uno dei più grossi scandali sportivi degli Stati Uniti d'America.

Condividi