()
prima tv

Barbara adesso

Presentata al Festival di Soletta e interamente girata in Ticino, l'opera prima di Gavin-Müller propone un'inedita riflessione sulla mancanza d'istinto materno.

online 18 giorni
Disponibile
online su
Play RSI
  • Stampa
  • Condividi
  • a A
Titolo originale
Regia
Alessandra Gavin-Müller
Cast
Cristina Zamboni, Roberto Molo, Anna Gavin, Giuliano Gavin, Margherita Coldesina
Genere
Drammatico
Durata
87'
Nazione
Svizzera
Anno
2018
Produzione
Amka Films e RSI Radiotelevisione svizzera

Trama del film
Barbara (Cristina Zamboni), sentendosi inadeguata al ruolo di madre, decide di lasciare il marito Giuliano (Giuliano Gavin) e la figlia Anna (Anna Gavin) di quattro anni. Un passato traumatico - lei stessa è stata abbandonata da piccola, una situazione che rimane irrisolta per tutta la sua vita - la convince infatti di non essere in grado di crescere la sua bambina. Si sente egoista, egocentrica, non più in controllo della sua vita e dunque scappa. Suo marito Giuliano alterna invece momenti di comprensione ad altri di grande rabbia nei suoi confronti, tentando nel frattempo di ricostruire una quotidianità con la piccola. Barbara quindi cambia lavoro, cambia casa, cambia vita; comincia ad uscire con un altro uomo, Erik (Roberto Molo), al quale non rivela il suo passato, e anche ad occuparsi dei figli di Milena (Margherita Coldesina), una vicina di casa che non riesce ad organizzarsi. Così l'istinto materno inevitabilmente riprende il sopravvento, ma alla fine deciderà di ritornare dalla sua famiglia?

Audiodescrizione Audio 2

 

Condividi

Altri film

Mona Lisa Smile

LA 2, martedì 22 ottobre, 21:20

Inferno

LA 2, giovedì 24 ottobre, 21:05

Little Miss Sunshine

LA 2, giovedì 24 ottobre, 00:20

I Vichinghi

LA 2, venerdì 25 ottobre, 23:45

Le sorelle perfette

LA 1, venerdì 25 ottobre, 00:00

Lo stagista inaspettato

LA 1, sabato 26 ottobre, 21:10

Fuori in 60 secondi

LA 2, domenica 27 ottobre, 21:55

Prima TV

Madame

LA 1, lunedì 28 ottobre, 21:10

Chi è senza colpa

LA 1, lunedì 28 ottobre, 00:05