Dimore leggendarie ad alta quota

Dimore leggendarie ad alta quota

di Almut Faass e Anja Kindler

Il Bellevue des Alpes nell'Oberland Bernese e lo Schatzalp nei Grigioni

 

Nello storico Bellevue des Alpes, situato sulla Kleine Scheidegg nell'Oberland Bernese, Andreas von Almen, della quinta generazione che gestisce l'albergo tradizionale insieme alla moglie Silvia, ha fatto di tutto per conservare il carattere autentico del grandhôtel. Con una dedizione instancabile e una grande attenzione ai dettagli, i von Almen sono riusciti a far rivivere lo spirito dei fasti passati. La lobby è costruita in stile vittoriano, nel bar e nella sala da pranzo si respira l'aria degli Anni Venti. Il lusso nel Bellevue des Alpes consiste ancora solo in una vasca da bagno, acqua calda e una vista incomparabile sulla parete nord dell'Eiger.

Anche nel caso dell'Hôtel Schatzalp furono le montagne ad attirare la borghesia europea ad alta quota. Situato a trecento metri sopra Davos, l'albergo sorse intorno al 1900 come sanatorio per ospiti ricchi e importanti. Tra questi Katia Mann che scrisse a suo marito Thomas Mann dei suoi illustri e spesso bizzarri compagni di malattia, che alla fine diedero l'ispirazione allo scrittore tedesco per il romanzo "La Montagna incantata". Negli anni Cinquanta il sanatorio di lusso fu convertito in un hôtel, ma i viaggiatori che soggiornano in questo albergo vogliono soprattutto una cosa: vivere una volta nella vita l'atmosfera speciale della montagna incantata, sopra le nuvole di Davos.

Seguici con