60 minuti
lunedì 29/06/15 21:00

La differenza c’è… e si vede

LA 2, lunedì 29 giugno, 21:00

Da anni il Ticino lamenta le ripercussioni negative dovute alla libera circolazione delle persone, e da anni da Berna si ripeteva “va tutto bene”. Ora, nell’ultimo rapporto annuale la Seco scopre che le differenze regionali ci sono, sono molte, e a volte molto marcate. È l’inizio di una nuova stagione di dialogo fra canton Ticino e Confederazione? Intanto però qualsiasi tentativo o richiesta di maggior attenzione e sensibilità, a partire dall’inasprimento delle misure di accompagnamento, è andato a vuoto.

In questo enorme cantiere in continuo movimento e mutamento si inserisce l’autonomia delle istituzioni cantonali. Ma se sul principio sono tutti d’accordo, nelle strategie e nell’applicazione i pareri divergono: tavoli di lavoro, concertazione fra le parti sociali, CNL, “Salviamo il lavoro in Ticino”, “Prima i nostri”, … Quale via tracciare e seguire in un contesto dettato da regole sovranazionali e nazionali e con la pressione da sud a causa del fortemente degradato mercato del lavoro italiano? Siamo ancora in tempo o è già troppo tardi?

 

Ospiti in studio:

Christian Vitta, capo del Dipartimento finanze ed economia del canton Ticino

Marco Chiesa, gran consigliere TI, La Destra

Tatiana Lurati, gran consigliera TI, PS

Fabio Regazzi, presidente Aiti

Paolo Sanvido, gran consigliere TI, Lega

Sergio Savoia, coordinatore I Verdi Ticino

 

In collegamento da Berna:

Renzo Ambrosetti, copresidente nazionale uscente Unia

In onda
  • LU
  • MA
  • ME
  • GI
  • VE
  • SA
  • DO
21:00
Seguici con