Serata speciale informazione

Speciale Coronavirus

LA1, venerdì 1 maggio, 21:05

I sintomi, la malattia, il ricovero, l'intubazione. E poi: l’aggiornamento quotidiano dei contagi e quello doloroso dei decessi. Ma c’è anche un altro bollettino quotidiano, che cresce e a volte sembra passare inosservato: è quello delle guarigioni, di chi torna a respirare. E a vivere.

Sono queste le storie che vi racconteremo: ci sono coloro che si sono risvegliati dall'incubo dell’intubazione; li abbiamo seguiti alla Clinica di Novaggio o alla Hildebrand di Brissago, dove ogni giorno – con grande determinazione e voglia di rinascita - compiono passi avanti per recuperare le forze fisiche e superare quello che è stato un vero e proprio trauma. C’è il giovane che, nonostante l’età e il buono stato di salute, è stato trascinato dal virus fino a un passo dalla fine. E poi c’è la dottoressa guarita dopo aver contratto l'infezione da un paziente; chi in ospedale è guarito grazie all’utilizzo di farmaci sperimentali; chi se l’è cavata restando a casa. E c’è anche la testimonianza di un'ultracentenaria che ha superato indenne la malattia, a ricordarci che dal COVID-19 si può guarire ad ogni età.

La vita va avanti, insomma. E, un passo per volta, anche i paesi colpiti tentano di tornare alla normalità. Gettiamo allora uno sguardo in Austria, a due passi dal confine svizzero, nel Voralberg, dove i primi negozi hanno riaperto subito dopo Pasqua. E dove nei supermercati e sui mezzi pubblici la mascherina è d’obbligo.

 

Storie: Caronavirus

Seguici con
Altre puntate