La rubrica "Casa Rockets"con Luca Cereda (Sport Non Stop 04.09.2016)

Cereda, "Stiamo lavorando bene"

Il tecnico dei Rockets è pronto per la nuova stagione

Dopo il debutto dell'Ambrì mercoledì, non sta per finire solo per il Lugano l'attesa in vista della nuova stagione hockeystica. Al via, da quest'anno, ci saranno anche i neonati Ticino Rockets, pronti a dar battaglia a tutte le società di LN B a partire dalla sfida di stasera contro l'EVZ Academy.

Il progetto, creato per permettere ai giovani ticinesi di crescere e di avere maggiori possibilità di sfondare nell'hockey che conta, parte da lontano, come conferma Luca Cereda: "È stato un lavoro lungo, ben strutturato e ben ragionato che si è concretizzato grazie ad un nuovo modo di pensare. Siamo i primi a partire a livello professionistico con una collaborazione cantonale e conoscendo le rivalità storiche ticinesi questo è sicuramente un passo importante".

"Il sogno? Quello di vedere tra qualche anno due squadre in NLA con una grande base di giocatori ticinesi"
Luca Cereda

Per quanto riguarda gli obiettivi sportivi Cereda ha le idee ben chiare: "Il fatto di non poter retrocedere per tre anni non significa che scenderemo in pista per perdere. Affronteremo ogni partita con lo spirito giusto. Tutte le squadre vogliono partecipare ai playoff e noi siamo tra queste. Non sarà facile, ma se non abbiamo questo obiettivo è meglio non cominciare".

Seguici con