L'incontro con Thomas Roost scout svizzero (Sport Non Stop 12.05.2019)

Il cacciatore di talenti

Lo zurighese Thomas Roost lavora come "scout" europeo per la NHL

Non ha mai giocato a hockey, non ha mai allenato, lo conoscono solo gli addetti ai lavori. Eppure Thomas Roosct è uno di quei personaggi che dietro le quinte contano. Perché da anche da lui passano speranze e ambizioni dei giovanissimi talenti che sognano la NHL. Da metà degli anni Novanta, il 58enne zurighese è infatti responsabile per Svizzera e Germania del cosiddetto NHL Central Scouting Europe. Il suo compito: individuare e seguire giovani giocatori con le qualità per poter un giorno ambire alla NHL.

Made in Europe - Art of Crime: ultime puntate

Seguici con
Altre puntate