Il mio giorno con Mauro Gianetti (Sport Non Stop 27.04.2014)

Gianetti e l'avventura dei Mondiali

Il ticinese ricorda il secondo posto a Lugano 1996

Il 13 ottobre 1996 Mauro Gianetti ha tenuto l'intero cantone con il fiato sospeso. Il ticinese, in fuga con Johan Museeuw, ha sfiorato il titolo iridato perdendo lo sprint con il belga cogliendo la medaglia d'argento. "Per me è stato importante essere protagonista. È vero che il titolo di campione del mondo ti resta per tutta la vita, ma per me stesso e per il Ticino, il fatto di avere visto che ho dato il massimo ha reso più facile accettare di essere arrivato secondo, e che qualcuno è stato più forte". Queste le parole del ciclista a distanza di quasi 18 anni.

Seguici con
Altre puntate