Il Reportage su Marco Tadé (Sport non stop 22.10.2017)

Marco Tadé

La passione e i rischi delle gobbe

Lo sport è emozione, passione, gioia ma anche dolore.

Nel 2015 Marco Tadé ha strappato il crociato del ginocchio sinistro, quest'anno a fine agosto stessa sorte per quello destro, ma questa volta la medaglia di bronzo dei mondiali di freestyle ha deciso di non operarsi e seguire una terapia conservativa.

Fra dieci giorni sarà già sulle nevi di Zermatt per verificare le condizioni del ginocchio infortunato.

Nell'anno olimpico questo contrattempo non è certo un regalo del cielo, ma con grande tenacia e caparbietà il ragazzo delle gobbe sta lavorando duro, ogni giorno, per realizzare un sogno, salire sul podio dei giochi coreani.

Le Storie di prima serata

Seguici con
Altre puntate