Adesso ve la racconto:il reportage sui russi all'HCAP (Sport Non Stop 31.03.2019)

Quando Fetisov "firmò" per l'Ambrì

Il passato dell'hockey ticinese raccontato in quattro storie "curiose"

La terza tappa delle nostre divagazioni nel passato dell'hockey ticinese ci porta all'inizio del "periodo russo" dell'HCAP, ovvero ai primi anni Novanta. Il primo “lockout” della NHL nell’inverno 1993/1994 durò fino a metà gennaio e permise all’hockey leventinese e svizzero di godersi per qualche settimana le magie e le reti di Valeri Kamensky, all’epoca uno dei migliori attaccanti al mondo. Il suo arrivo alla Valascia – frutto di un “corteggiamento” iniziato invero già un paio d’anni prima – ha però dei retroscena, ed a raccontarceli è l’allora DS dell’HCAP Sergio Gobbi: dall'accordo trovato già nel 1990 con il difensore Slava Fetisov, altra superstar dell’hockey sovietico, alla sorpresa emersa durante le trattative con Kamensky, sulle cui tracce c’era infatti anche il Lugano di Geo Mantegazza… Dei russi giunti in Leventina ci parlano anche due loro ex compagni di squadra, Ivan Gazzaroli e Keith Fair

Ogni settimana in prima serata, Falò

Seguici con
Altre puntate