La sede Monsanto a Morges spesso teatro di proteste contro gli OGM e i pesticidi (Keystone)

Bayer chiude a Morges

Le attività della sede europea di Monsanto che occupa ancora 50 persone saranno trasferite a Basilea

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'ex sede europea di Monsanto a Morges (VD), spesso teatro di proteste contro l'impatto del colosso dell'agrochimica, sarà chiusa nel 2020. Le attività che attualmente occupano una cinquantina di collaboratori verranno trasferite alla Bayer a Basilea. Lo ha confermato un portavoce della filiale elvetica della multinazionale della chimica.

La decisione si inserisce nel piano di riorganizzazione in atto dopo che il gigante tedesco ha rilevato per circa 51 miliardi di euro l'impresa americana, conosciuta anche per aver inventato il glifosato. Bayer intende consolidare il suo settore legato ai pesticidi concentrando nella città renana attività oggi in diversi siti europei.

I dipendenti dell'ex Monsanto nella cittadina vodese saranno consultati e per ciascuno sarà cercata una soluzione, ha assicurato la società.

Condividi