La sede di Pratteln del gruppo chimico (kezstone)

Clariant cresce ancora

Il gruppo chimico basilese ha realizzato nei primi nove mesi del 2018 un fatturato di 4,99 miliardi di franchi, in progressione del 6%

Il gruppo chimico basilese Clariant ha realizzato nei primi nove mesi del 2018 un fatturato di 4,99 miliardi di franchi, in progressione del 6% rispetto all'anno scorso sia in valuta locale, sia a tassi di cambio costanti.

Nel terzo trimestre la crescita è rallentata al 2% a causa di effetti valutari sfavorevoli: tra luglio e settembre Clariant ha registrato un volume d'affari di 1,61 miliardi. Calcolata in valute locali la progressione delle vendite risulta del 5%, grazie in particolare alla buona performance delle divisioni Care Chemicals e Natural Resources.

Anche la redditività operativa ha subito una decelerazione, con un risultato operativo lordo (EBITDA) al netto delle componenti non ricorrenti in crescita del 3% a 241 milioni di franchi, mentre il relativo margine è rimasto stabile al 15,0%.

ats/joe.p.

Condividi