L'e-commerce ottiene ampi consensi da parte dei clienti svizzeri
L'e-commerce ottiene ampi consensi da parte dei clienti svizzeri (Reuters)

Gli svizzeri amano l'e-commerce

Le vendite online vanno benone ma ne traggono profitto soprattutto aziende specializzate straniere

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il commercio online continua a crescere marcatamente in Svizzera, come confermano i dati relativi allo scorso anno e le prime tendenze in merito al 2017. Ne traggono però maggiore profitto gli operatori esteri, sulla cresta dell’onda molto più di quelli indigeni.

"La perdita di quote di mercato a favore di operatori esteri di e-commerce è preoccupante", spiega il professor Ralf Wölfle, che ha redatto l'"E-Commerce Report 2017" diffuso martedì. Nel commercio su Internet la quota delle aziende straniere è doppia rispetto alla loro presenza nella vendita al dettaglio tradizionale.

Gli svizzeri hanno comprato lo scorso anno sul web beni e servizi per 8,05 miliardi di franchi (+8% rispetto al 2015), secondo le stime di associazioni del settore. Le vendite online rappresentano l'8,6% del commercio al dettaglio elvetico nel suo insieme, che attesta un fatturato totale di quasi 94 miliardi di franchi. Ma non tutti gli operatori del settore ne hanno approfittato e sono in molti ad avere subito una contrazione del giro d'affari di oltre l'1%.

ATS/EnCa

Condividi