È in ascesa benché il mercato freni la Lexus con modelli come il SUV NX (Lexus Media)

Mercato auto elvetico in calo

Ottobre registra una nuova flessione delle vendite di vetture nuove, legata alle nuove normative ambientali

Cala nuovamente in Svizzera il numero delle immatricolazioni di veicoli nuovi: in ottobre la flessione è stata su base annua del 7,8% a 22'788 vetture, secondo quanto riferito dall'Associazione degli importatori Auto-Suisse. Il settore è confrontato con l’introduzione di nuovi test d’omologazione per i veicoli nuovi (WLTP) e le nuove norme antinquinamento Euro 6c e 6d, più complicate da porre in atto.

In settembre la diminuzione era stata del 17% mentre da gennaio a ottobre la contrazione risulta del 3,2%. Per gli ultimi due mesi dell'anno gli importatori prevedono comunque una ripresa del mercato. Gli specialisti calcolano che nell'intero 2018 saranno vendute 308'000 autovetture (-1,9% rispetto al 2017).

Tra gennaio e fine ottobre gli automobilisti elvetici hanno continuato a privilegiare le marche tedesche. Volkswagen domina ancora, con l’11%, la quota maggiore nell’ambito delle immatricolazioni di vetture nuove, davanti a Mercedes (8,2%), BMW (7,8%), Skoda e Audi (entrambe al 6,2%) e Ford, che ha meritato il 5,1%.

ATS/EnCa

Condividi